Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

Georama | Apertura mostra

30 Luglio @ 18:00 - 22:00

Intorno alla metà dell’Ottocento fu costruito a Parigi un enorme globo geografico cavo, al cui centro poteva collocarsi lo spettatore per ammirare, in rilievo o per trasparenza, la più grande simulazione della superficie terrestre mai realizzata prima. In questo gigantesco planisfero, che prese il nome di georama, il visitatore poteva apprezzare in dettaglio le peculiarità morfologiche di ciascun continente: rilievi, fiumi, laghi, mari. Era poi sufficiente fare un giro su sé stessi per abbracciare in un solo, meravigliato sguardo, il globo terrestre nel suo insieme.

Allo stesso modo la mostra Georama è una scenografia composta da nove progetti fotografici di altrettanti autori che si confrontano sul tema terra. Ogni progetto è un continente a sé, che si struttura intorno alla forma dello storytelling , del reportage, della riflessione intimistica, dell’archivio familiare o del paesaggio.

Autori in mostra

Federica Bertagnolli, Nicola Biagetti, Andrea Fantini, Arianna Galluccio, Nicolas Garelli, Abele Gasparini ed Emiliano Battistini, Federica Osgualdo, Alessandro Ricchi, Andrea Vagnoni.

Rosengarten
Federica Bertagnolli Proseguimento del precedente lavoro documentario dell’artista sul lago di Tovel, prende il nome da una leggenda popolare. Il colore come filo conduttore, grazie all’utilizzo di un rullino particolare, la macchina fotografica…
Corrispondenze
Nicola Biagetti Attraverso l’atto del camminare il corpo viene utilizzato come elemento percettivo della fisicità dello spazio. Tracciandone i movimenti con un sistema GPS è possibile visualizzare la presenza del corpo in relazione…
Mundialito
Andrea Fantini Mundialito è il nome di uno dei campionati di calcio indigeni più importanti del Sud America, che si svolge ogni anno nei pressi di Pucallpa, nell’Amazzonia peruviana. Il campionato – che…
Bologna 2021
Arianna Galluccio La pandemia ha modificato il rapporto con l’ambiente; l’artista deve perciò ripensare la realtà circostante. Da qui nasce il progetto Bologna 2021: uno sguardo personale nei confronti di luoghi e dettagli…
Fuori dalla grotta
Nicolas Garelli Un lavoro documentario con fotografie di repertorio sulla speleologia. Eliminando i tecnicismi Nicolas si concentra su ciò che vuol dire vivere l’esperienza ovvero la preparazione, le sensazioni e poi l’uscita dalla…
Walden
Abele Gasparini ed Emiliano Battistini Progetto che nasce dalla frequentazione del Parco dei Cappuccini di Santarcangelo di Romagna (RN), un’area verde e rigogliosa a ridosso della città, tanto da essere percepita più come…
Il giardino di Margherita
Federica Osgualdo Le relazioni, come le piante, per crescere hanno bisogno di mantenimento e conoscenza; per questo ad un certo punto si ha la necessità di comprendere cosa ha lasciato nella nostra vita…
Tracce
Alessandro Ricchi Quando il cammino dell’uomo sul pianeta sarà compiuto, rimarranno per qualche tempo i segni del suo passaggio. Questi solchi scavati sul Creato rappresentano la firma in calce al “Contratto originale”, l’eredità…
Il mattino dopo
Andrea Vagnoni Nasce come reportage di un evento devastante ovvero il terremoto del centro Italia che si è poi trasformato in un progetto per sostenere la Onlus “Pescara del Tronto” e divenire testimonianza…

Un motivo in più per visitare la mostra? Il 30 luglio partecipa a Terra e comunità: proiezione di cortometraggi sul tema dell’agricoltura familiare, dell’agroecologia e della sovranità alimentare.

Evento realizzato con il patrocinio e il sostegno del Comune di Forlimpopoli, Unica Reti Spa, Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì.

Dettagli

Data:
30 Luglio
Ora:
18:00 - 22:00
Categorie Evento:
,

Luogo

Centrale di sollevamento dell’acquedotto Spinadello

Organizzatore

Spinadello- Centro visite partecipato
Telefono:
328 9582919
Sito web:
www.facebook.com/Spinadello