Parlo Acqua

Spinadello continua la sua riflessione sul tema dell’acqua, con una mostra di manifesti illustrati e un programma di eventi collaterali che si terranno dal 23 settembre al 30 ottobre negli spazi dell’ex centrale di sollevamento dell’acquedotto e nell’area dei meandri del fiume Ronco.

PARLO ACQUA

«The climate crisis is also a crisis of culture, and thus of imagination», Amitav Ghosh

L’Acqua è la più abbondante delle risorse scarse, il più vitale, mobile e prezioso elemento terrestre che abita tutte le geografie del pianeta. L’acqua porta vita e, in alcuni casi, morte. L’acqua è un diritto universale di ogni persona ma sta diventando oggetto di privatizzazioni e speculazioni. L’acqua alimenta tutti gli ecosistemi naturali, disseta comunità e consente agricolture diverse. L’acqua ha nutrito immaginari e cosmogonie ad ogni latitudine ed è sempre stata un elemento di connessione tra l’umano e il soprannaturale, elemento simbolico che nel corso dei secoli si è riempito di significati molteplici.

Nata a conclusione di una call per illustratori, disegnatori e creativi, promossa da KA Nuovo Immaginario Migrante,  la mostra interroga il fruitore sul futuro non solo dell’umanità in senso stretto, ma sul futuro di umani e non umani interdipendenti e soggetti alle medesime variabili ecologiche in quanto esseri terrestri.

Artwork di: Allegra Corbo, Claudia Palmarucci, Gio Pistone, Lisa Gelli, Marino Neri, Roberto Catani, Stefano Ricci, Elisa Francioli, Eva Escoms Estarlich, Farma Ibrahimi, Giulia Ceccarani, Noemi Tiofilo, Rebecca Valente, Rocha Vitor, Simona Bramati, Valentina Viggiano, Valeria Cavallone e Luca Longi (Lufo).

BOA

Oltre ai manifesti, presso la centrale di sollevamento sarà allestita BOA: una selezione di circa 50 libri illustrati inerenti alle tematiche della mostra scelti dalla biblioteca comunale “P. Artusi” di Forlimpopoli, consultabile da tutti ma dedicata in particolar modo alle bambine e ai bambini che visiteranno lo spazio fino al 30 ottobre.

INFORMAZIONI

Venerdì 23 settembre | dalle 18:30 Opening mostra e proiezione del video omonimo. Intervengono l’antropologa ed esperta di migrazioni Valeria Bochi (KA Nuovo Immaginario Migrante) e il regista Matteo Giacchella.

Orari di apertura

Aperta il sabato dalle 15:00 alle 18:30; domenica 2, 16 e 30 ottobre dalle 10:00 alle 15:00 e in occasione di tutti gli eventi che si terranno a Spinadello in concomitanza del periodo di mostra.

::: EVENTI COLLATERALI :::

> ASTEROIDS | domenica 9 ottobre

Concerto dei Marcabru. Durante la serata sarà visibile l’opera “Zoomorfologia del cosmo” di Alessandro Turoni.

> UN BOSCO DA FAVOLA water edition | sabato 1 ottobre

Minitrek con letture per bambini dai 3 ai 6 anni, a cura di Boschi Romagnoli.

> TRATTI FLUVIALI | domenica 2 ottobre

Passeggiata disegnata a cura di Manuela Mapelli, illustratrice e printmaker.

> THE FLOW BETWEEN | venerdì 14 ottobre

Concerto dei Ground-to-Sea Sound Collective

> CIOTTOLI DI FIUME, CIOTTOLI D’AUTORE | sabato 15 ottobre

Laboratorio ispirato al libro “Da lontano eri un isola” di Bruno Munari. In collaborazione con Macroglossa.

> PASSEGGIATA ECOLOGICA | domenica 16 ottobre

Tradizionale passeggiata autunnale lungo il fiume, con l’associazione i Meandri.

> QUANDO QUI SARÀ TORNATO IL MARE | sabato 22 ottobre

Presentazione libro del collettivo Moira Dal Sito curato da Wu Ming 1 (Edizioni Alegre). A seguire, breve passeggiata al tramonto lungo il fiume Ronco.

> A CORTO D’ACQUA | 29 e 30 ottobre

Proiezione di corti animati scelti da SediciCorto Film Festival.

SCARICA LA LOCANDINA

^^^

Evento realizzato in collaborazione con KA Nuovo Immaginario Migrante, SediciCorto Film Festival e Biblioteca Comunale Pellegrino Artusi di Forlimpopoli, con il patrocinio e il sostegno del Comune di Forlimpopoli e di Unica Reti Spa.

Scroll to top